Ferraguti - libreria e rivisteria carrello

CATEGORIE

 

OGGETTO DEL CONTRATTO

Le presenti condizioni contrattuali si applicano ai contratti di compravendita "on-line" stipulati fra Ferraguti s.a.s. con sede in Borgo Bernabei, 4 - 43125 Parma - Italia, Partita IVA 01779470341, proprietaria del dominio www.ferraguti.it, e un cliente nell'ambito di un sistema di vendita a distanza organizzato da Ferraguti s.a.s. e sottoposto alle disposizioni della sezione II° del Decreto legislativo 06/09/2005 n. 206.
Oggetto dei contratti di compravendita "on-line" sono tutti i prodotti selezionati e ordinati dal cliente tra quelli inseriti nel sito web.
Ogni singola voce dell'elenco per categoria identifica il prodotto, specificandone le caratteristiche essenziali e il prezzo, comprese tutte le tasse e le imposte ed i tempi e termini di consegna. Sono escluse le spese di spedizione, per le quali il cliente riceverà un preventivo personalizzato.

PROCEDURA DI ACQUISTO ON-LINE

L'utente può sfogliare il catalogo attraverso il menu “Categorie” sulla sinistra, che visualizza l'elenco dei prodotti suddivisi per categoria.
Selezionando un prodotto, si visualizza una scheda di dettaglio. Dall’elenco e dalla scheda di dettaglio è possibile inserire un prodotto nel carrello cliccando sull'apposito tasto.
Cliccando sul simbolo del "Carrello", in alto sulla destra della pagina, si visualizza una pagina che mostra l'elenco dei prodotti inseriti nel carrello sino a quel momento.
Il tasto "Continua lo shopping" permette di continuare la navigazione mantenendo in memoria il contenuto del carrello, mentre il tasto "Procedi con l'acquisto" permette di concludere l'ordine.
Premendo il tasto " Procedi con l'acquisto" si apre una pagina che permette all'utente di inserire i dati di fatturazione ed i dati di spedizione se diversi. L'utente ha inoltre la possibilità di scegliere il tipo di spedizione (se ne sono disponibili più di uno).
Selezionando il tasto "procedi", si visualizza una nuova pagina che mostra il dettaglio dell'ordine e i dati di fatturazione e spedizione inseriti.
Le spese di spedizione non sono incluse. Proseguendo con l'ordine, si riceverà un preventivo personalizzato.
A fondo pagina, è possibile scegliere la modalità di pagamento (se ne è disponibile più di una), quindi si seleziona "effettua il pagamento".
Nel caso si sia scelto "bonifico bancario", si visualizza una pagina con il riepilogo dell'ordine, l'importo da pagare e le coordinate bancarie per eseguire il pagamento.

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Nel caso scelga il pagamento "bonifico bancario", il cliente dovrà eseguire anticipatamente il pagamento del totale dell'ordine tramite bonifico bancario da eseguire a favore di Ferraguti s.a.s. con sede in Borgo Bernabei, 4 - 43125 Parma - Italia, Partita IVA 01779470341
I prodotti saranno quindi spediti con il mezzo e all'indirizzo indicati dal cliente.

COORDINATE BANCARIE PER IL PAGAMENTO


IBAN IT15C0306912745100000008359
Istituto di Credito Intesa Sanpaolo - Agenzia Parma Via Zarotto 2/A
BIC/SWIFT BCITITMM
Intestatario del conto Ferraguti s.a.s.

È importante che il cliente indichi nella causale del bonifico il "Numero Ordine" assegnato al momento dell'invio dell'ordine ed anche Nome, Cognome o la propria Ragione Sociale e l'indirizzo completo ove la merce deve pervenire.


OBBLIGHI DELL'ACQUIRENTE

Il cliente si impegna, prima dell'invio dell'ordine, a leggere attentamente le presenti condizioni contrattuali e, una volta conclusa la procedura di acquisto on-line, che comporta l'accettazione delle condizioni di contratto qui riportate, a provvedere alla stampa e/o alla conservazione delle presenti condizioni di contratto, che avrà già visionato ed accettato in quanto passaggio obbligato nell'acquisto, e ciò al fine di soddisfare integralmente le condizioni di cui all'art. 52 D.lgs. 206/2005.
È vietato inserire dati falsi e/o di fantasia nella procedura di registrazione necessaria ad attivare l'iter per l'esecuzione del presente contratto. I dati anagrafici e l'indirizzo e-mail devono corrispondere all'acquirente e non a terze persone.

CONSEGNA DELLA MERCE

Ferraguti s.a.s. rispetterà tempi di consegna stabiliti per ogni articolo, a decorrere dal momento in cui la banca avrà comunicato l'avvenuto pagamento. In ogni caso Ferraguti s.a.s. sarà ritenuta adempiente quando la consegna avverrà entro il termine previsto dall'art. 54 del D.lgs 206/2005.
Ai sensi dell'art. 54 D.lgs. 206/2005, in caso di mancata esecuzione dell'ordinazione dovuta all’indisponibilità, anche temporanea, del bene richiesto, Ferraguti s.a.s. ne darà informazione all'acquirente entro trenta giorni dall'ordinazione e provvederà al rimborso delle somme eventualmente già corrisposte per il pagamento della fornitura.
Salvo consenso dell'acquirente, da esprimersi prima o al momento della conclusione del contratto, Ferraguti s.a.s. non potrà adempiere eseguendo una fornitura diversa da quella pattuita, anche se di valore e qualità equivalenti o superiori.

DIRITTO DI RECESSO

L'acquirente, ai sensi dell'art. 64 del D.lgs 206/2005, ha il diritto di recedere dal contratto di compravendita senza alcuna penalità e senza specificare il motivo entro il termine di dieci giorni lavorativi dal ricevimento dei beni, come previsto dall'art. 65 comma 2 lett. a) del D.Lgs 206/2005.
Il diritto di recesso si esercita con l'invio, entro il termine di cui sopra, di una lettera raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo:

Ferraguti s.a.s. di Ferraguti Ivo & C.
Borgo Bernabei, 4 - 43125 Parma - Italia
Tel. e Fax 0521 286980 (con segreteria telefonica)
E-mail: info@ferraguti.it

La comunicazione di recesso può essere inviata, entro lo stesso termine, anche mediante telegramma, telex, posta elettronica e fax, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le quarantotto ore successive. La raccomandata s’intende spedita in tempo utile se consegnata all'ufficio postale accettante entro lo stesso termine.
L'avviso di ricevimento non è, comunque, condizione essenziale per provare l'esercizio del diritto di recesso.
Nello stesso termine di dieci giorni dal ricevimento dei beni, l'acquirente è tenuto a restituire i beni acquistati facendoli pervenire al seguente indirizzo:

Ferraguti s.a.s. di Ferraguti Ivo & C.
Borgo Bernabei, 4 - 43125 Parma - Italia
Tel. e Fax 0521 286980 (con segreteria telefonica)
E-mail: info@ferraguti.it

Ai fini della scadenza del termine la merce s’intende restituita nel momento in cui è consegnata all'ufficio postale accettante o allo spedizioniere. La sostanziale integrità del prodotto da restituire è condizione essenziale per l'esercizio del diritto di recesso. Le sole spese dovute dall'acquirente per l'esercizio del diritto di recesso sono le spese dirette di restituzione del bene.
Se il diritto di recesso è esercitato conformemente alle presenti condizioni contrattuali, Ferraguti s.a.s. rimborserà all'acquirente le somme versate nel minor tempo possibile e in ogni caso, ai sensi dell'art. 67 D.Lgs 206/2005, entro trenta giorni dalla data di restituzione dei beni.
Le somme s’intendono rimborsate nei termini qualora siano effettivamente restituite, spedite o riaccreditate con valuta non posteriore alla scadenza del termine indicato di trenta giorni.

RESPONSABILITÀ

Ferraguti s.a.s. non si assume alcuna responsabilità per i disservizi imputabili a causa di forza maggiore quali incidenti, esplosioni, scioperi e serrate, terremoti, alluvioni e altri eventi similari che impediscono in tutto o in parte di dare esecuzione al contratto nei tempi concordati.

LEGGE APPLICABILE, GIURISDIZIONE E FORO COMPETENTE

Ogni controversia relativa all'applicazione, esecuzione e interpretazione del presente contratto è sottoposta alla giurisdizione e alla legge italiana. Ai sensi dell'art. 63 D.lgs. 206/2005 ogni controversia relativa all'applicazione ed esecuzione dei presenti contratti stipulati on-line è di esclusiva competenza del giudice del luogo di residenza o domicilio del consumatore se ubicati nel territorio dello Stato Italiano.
Qualora la residenza o il domicilio del consumatore non siano ubicati nel territorio dello Stato Italiano, è competente il Foro di Parma.