Ferraguti - libreria e rivisteria
carrello
BIBLIOGRAFIA
RIVISTE DI PREGIO E BIBLIOGRAFIA
IL RICCIO, settimanale diretto da Emilio Settimelli (1936-1937) - tutto il pubblicato
IL RICCIO, settimanale diretto da Emilio Settimelli  (1936-1937) - tutto il pubblicato
Poligrafica Italiana -ROMA - 1936 -

Nel sottolitolo : ... lotta con coraggio coi rospi e le tartarughe. Con pari e forse maggior coraggio si cimenta con le vipere (dalle osservazioni degli zoologi Lens e Schretmuller) ESCE DALLA TANA OGNI DOMENICA....
Formato giornale, 6 facciate. leggere macchioline, ma senza perdite di testo.
Straordinario e rarissimo giornale, I cui contenuti e la linea politica critica verso il regime è in stretta simbiosi con il suo geniale direttore Emilio Settiimelli (Firenze 1891- Lipari 1954).e la sua storia politica e culturale.
Vociano, futurista, gerarca. Fece parte con Bruno Corra, Remo Chiti e Mario Carli, del gruppo formatosi tra il 1909 ed il 1913, attorno alle riviste fiorentine (La difesa dell'arte - Il Centauro - La Rivista , che darà poi vita a L'Italia futurista (1916-1918) ed ha partecipato a tutte le principali battaglie intraprese dai futuristi.. Aderì al futurismo con Bruno Corra, firmando il manifesto "Pesi, misure e prezzi del genio artistico" (11 marzo 1914). Poi nel 1915 , con Martinetti e Corra redige il manifesto "Il teatro futurista sintetico", divenendo uno dei principali autori di "sintesi teatrali".
Fondò e diresse con Marinetti e Carli "Roma futurista" (1918-1920). Si allontanò poi dal futurismo e con Carli diede vita a "Il Principe" (1922) e poi a L'Impero (1923-1933) .
Settimelli, esponente inquieto dell'ala estremista del fascismo, anche se ideologicamente vicino al regime, per il suo temperamento ribelle, subì anche il confino nel 1930 a Lipari.
La sua attività di scrittore , fino al 1952 è stata assai prolifica con decine di libri, prima a carattere artistico- futurista, poi politico
Di Lui scrisse l'amico Remo Chiti." Temperamento eccezionalissimo, sardonicamente padrone dell'anima umana, indiavolatamente fattivo, ricco di inventiva traboccante e continua"
Su questo periodico collaborò con numerosi e bei disegni satirici il Fratello di Settimelli che si firmava con lo pseudonimo "SPINA".
Ci sono interessanti scritti di Ajo M., Araldi, Barberio, Brancacci, Cappelli Salvato, D'Avila Elemo, Ersoch Gino, Falzone Gaetano, Micardi Benvenuto, Nisco, Palumbo P. F., Piccinni, Ruinas Stanis, Sanfrianino, Scodro Regdo, Tagliaferri e tanti altri. ABBIAMO COSTRUITO UN INDICE RAGIONATO DI TUTTI I GIORNALI POSSEDUTI, articolo per articolo, autore per autore, e siamo a disposizione per inviare il file gratuitamente a chi ce ne farà richiesta.

ANNO PRIMO 1936 dal n. 1 del novembre '96 al n. 9 del 27 dicembre '36 e poi ancora n. 1 del 3 gennaio 1937 probabilmente l'ultimo numero uscito e poi forse "sospeso" per i burrascosi rapporti con il Regime. Infatti tutte le nostre ricerche eseguite presso biblioteche ed istituzioni, non hanno evidenziato numeri successivi a quelli da noi posseduti. Sul numero 1 significativo ed esplicito editoriale di Settimelli "Titolato Se" che si presenta al suo pubblico ... ho dovuto, come al solito, far da me, come ai tempi disperati del futurismo e della italietta. Si vede che i ricchi non hanno cambiato mentalità, Ero, per loro, una bestia nera e come tale sono rimasto.... ed ancora interessante scrito di Berto Ricci "Avvisi" che forse voleva rinverdire la collaborazione di Settimelli con L'UNIVERSALE (1931-1935) dove S. scrisse alcuni articoli. ma che non ebbe seguito anche perchè B. Ricci era in Africa a combattere.
Su "Il Riccio" scrissero alcuni dei giovani protagonisti de L'UNIVERSALE : Bianchini Giuseppe, Gino Ersoch, Lumbroso, Montemagno, Icilio Petrone, Edgarso Sulis, a conferma del carattere "di fronda e ribelle" di questo settimanale.
                                                                                                                                             
LA COLLEZIONE E' STATA VENDUTA

resta comunque valida la disponibilità ad inviare con posta elettronica, a chi ce ne farà richiesta, il file degli indici .