Ferraguti - libreria e rivisteria
carrello
BIBLIOGRAFIA
RIVISTE DI PREGIO E BIBLIOGRAFIA
IL DUCA BORSO rivista umoristica con disegni di UMBERTO TIRELLI
IL DUCA BORSO rivista umoristica con disegni di UMBERTO TIRELLI

267 numeri dal 1900 al 1925 poi dopoguerra) TUTTO IL PUBBLICATO

vari editori -

Si tratta della più popolare rivista satirica-umoristica uscita a Modena, perchè riuscì ad essere assai polemica ed anche diffusa. Oggi è da considerarsi assai rara, sopratutto nella completezza in cui viene qui presentata. Era incentrata su grandi figure a colori che mettevano alla berlina i "potenti" locali. Angelo Formiggini , il famoso editore modenese , ebbe un ruolo determinante nella fondazione e vita della rivista stessa. Formiggini era grande amico di UMBERTO TIRELLI la colonna portante del giornale con le sue geniali intuizioni anche tipografiche (i suoi colori e la impostazione conquistano la pagina con una eccezionale modernità). A suo tempo IL DUCA BORSO era considerato un giornale locale o quanto meno regionale; oggi, a distanza di 100 anni invece gli và riconosciuto un respiro nazionale per la sua eleganza ed originalità delle figure e dei colori.







ANNO PRIMO 1900 -(7 numeri).
dal n. 1 del 10 novembre 1900 al n. 7 del 25 dicembre
ANNO SECONDO 1901 - (41 numeri)
dal n. 8 del 01 gennaio al n. 47-48 del 23 dicembre
ANNO TERZO 1902 (30 numeri).
Dal n. 49 del 1 marzo al 50 del 9 marzo e poi dal n. 1 del 15 marzo al n. 27 del 31 dicembre.
ANNO QUARTO - 1903 - 1904 (20 numeri)
Dal n. 28 del 10 gennaio 1903 al n. 48 del 19 dic. 1903.
ANNO QUINTO 1904 (24 numeri).
Dal n. 49/50 del 1 genn. al n. 25 del 18 dicembre.
ANNO SESTO 1905 (23 numeri). Ci sono numeri ripetuti.
dal n. 26-27 del 7 gennaio al n. 46 del 25 novembre + 2 numeri scritti a mano per lo sciopero in corso.
ANNO SETTIMO - 1906 -(scritto ANNO SESTO) (19 numeri).
dal n. 1 del 10 febbraio al n. 18 del 8 dicembre.
ANNO SETTIMO- 1907 - (15 numeri).
Dal n. 19 del 01 gennaio al n. 33 del 23 maggio.
ANNO OTTAVO MA NONO - 1908 - (17 numeri).
Dal n. 34 del 26 gennaio al n. 46-50 del 31 maggio).
ANNO NONO MA DECIMO 1908-1909 (12 numeri).
Dal n. 1 del 24 dicembre 908 al n. 11-12 del 18 aprile 1909.
ANNO DECIMO 1910 (8 numeri).
Dal n. 1 del 1 gennaio al n. 7/8 del 27 febbraio).
ANNO UNDECIMO 1911-1912 (11 numeri).
Dal n. 1 del 28 ottobre 1911 al n. 12 del 6 aprile 1912)
da qui cambia formato in 25,5 x 35)
ANNO DODICESIMO 1912-1913 (11 numeri).
dal n. 1 del 24 nov. 1912 al n. 10 del 23 febbraio 1913. + Speciale Lo czar della Panaro.
ANNO TREDICESIMO 1913-1914 (17 numeri)
Dal n. 1 del 26 ottobre 1913 al n. 16 del 26 aprile 1914. Il 30 agosto 1914 esce anche un numero speciale "Il duca Borso estivo"
ANNO QUATTORDICESIMO 1915 (1 numero)
Il 24 aprile 1915 esce questo solo numero (l'ultimo)
IL 12 ed il 24 aprile 1925 escono due numeri straordinari commemorativi (cm. 35 x 50) di 8 pagine.
Nel dopopguerra escono poi ancora 8 nujmeri di nostalgia (dal 1946 alla Pasqua 1997) che aggiungiamo alla nostra collezione.
Essa è in ottime condizioni ed ordinatamente contenuta in cartelle con trasparenti che la rendono consultabile e fruibile Si allega un elenco di ogni annata, precisando i tipografi che si sono succeduti, e i direttori editoriali ed artistici.
In totale si tratta di una rarissima collezione di 267 (duecentosessantasette).
Questa raccolta contiene la parte più importante della rivista per la presenza costante e magistrale di UMBERTO TIRELLI ('esistenza e la fama del Duca Borso sono strettamente a lui legati) che poi dal 1909 si allontanò trasferendosi a Milano e Bologna per dare "libertà" alla sua arte che si affermò in modo straordinario nel mondo dei burattini e delle teste di legno
Il Duca Borso proseguì poi fino all'agosto 1915 con poche uscite annuali e con altri disegnatori e protagonisti.
A richiesta possiamo inviare foto dell'insieme e dei particolari.
                                                                                  
LA RARISSIMA COLLEZIONE DI TUTTO IL PUBBLICATO E' STATA VENDUTA