Ferraguti - libreria e rivisteria
carrello
BIBLIOGRAFIA
RIVISTE DI PREGIO E BIBLIOGRAFIA
IL PRIMATO ARTISTICO ITALIANO (1919-1922) tutto il pubblicato
IL PRIMATO ARTISTICO ITALIANO (1919-1922)  tutto il pubblicato
La presentazione di questa rivista non può prescindere dalla biografia (qui ovviamente succinta) del suo fondatore e direttore
PODRECCA GUIDO (Vimercate MI 18.11.1864 -New York 29 aprile 1923)
Da madre Milanese e da Podrecca Carlo avvocato, garibaldino e profugo politico da Cividale UD sua città natale. Fratello del famoso Vittorio Podrecca (Cividale 1883-Ginevra 1959) fondatore nel 1914 del "Teatro dei Piccoli" con le scene del futurista Enrico Prampolini e arrivato a contare circa mille marionette.
Da un attivo orientamento giovanile democratico passò ad uno più marcatamente socialista, esponendosi in numerose occasioni (fu anche arrestato). Già nel 1888 nell'ambiente studentesco bolognese, fondò con Galantara il periodico umoristico "Bonomia Ridet" e qualche tempo dopo scrisse anche articoli sul "Don Chisciotte di Roma" qui firmandosi con lo pseudonimo "Goliardo" che lo avrebbe poi accompagnato negli anni. Con Galantara svolse un ruolo importante nell'aggregare forze popolari attorno al partito socialista. Il loro sodalizio sfociò nella fondazione de "L'ASINO" .
Podrecca continuò la sua azione di propagandista, conferenziere, candidato , che gli procurò denunce ed arresti e fu costretto ad emigrare a Lugano. Condannato in contumacia ritornò in Italia nel 1901. Consigliere comunale a Roma nel 1907 fu anche eletto deputato nel collegio di Budrio.
Pubblicò numerosi libri ed ebbe collaborazioni con varie riviste. ma la sua stagione più nota fu quello de L'ASINO, con le campagne anticlericali, contro GIOLITTI, cavalcando lo scandalo della Banca di Roma e la corruzione del tempo.Il binomio Podrecca-Galantara divenne leggendario.
Ma la spaccatura tra di loro maturò con l'apertura di P. alla Guerra per Tripoli (Galantara era anticolonialista). La sua uscita da L'ASINO avvenne così alla fine della guerra. Per il suo "Tripolismo" venne espulso dal partito socialista ed iniziò la sua trasformazione "socialista - interventista" (fu anche con D'Annunzio nelle "giornate di maggio"). Il passo da socialista - nazionalista a fascista divenne automatico e cosi' si arriva al 1919 anno della fondazione della nostra Rivista IL PRIMATO ARTISTICO ITALIANO con la quale si intendeva propagandare "il nazionalismo-primato artistico italiano protagonista nel mondo".
Nello stesso anno 1919 si presentò candidato a Milano insieme a Mussolini e Marinetti.
Lungo la pubblicazione della rivista coinvolse numerosi importanti personaggi e scrittori, e mentre aumentava il suo ruolo di conferenziere e propagandista anche all'estero (specialmente negli Stati Uniti) mantenne la direzione del "Primato" (Defendente De Amicis ne era il ger. Responsabile ma Somarè ebbe un ruolo organizzativo importante).
Morì a New York il 19 aprile 1923.

Notevole l'apparato illustrativo con opere di ANGOLETTA (numerose le sue copertine e apprezzabili fregi e decorazioni interne), Bartoli, Bettinelli, Bonzagni A., Carpi A., Dal Pozzo, Dazzi R., Fabiano Bepi, Mantelli (xilografie). Marussig. Morelli A., Nomellini, Oppi U., Petrucci, Molto interessanti le varie fotografie e riproduzioni di capolavori artistici italiani.

Numerosi "futuristi" diedero la loro collaborazione con scritti e disegni :
MARINETTI , Zanini Gigiotti, Balilla Pratella, PrampolIni E., Sironi Mario, Folgore Luciano, Govoni Corrado, .Boccioni

Imponente la schiera di importanti colalboratori che portarono lustro alla rivista, dibattendo su letteratura, arte, scultura, pittura, architettura, ecc..:
Albizzati C., Aleramo Sibilla, Angeli D., Angioletti G.B., Bernasconi U., Boito A., BONTEMPELLI M., Caprin G., CARRA' CARLO, Cecchi E., Craig Gordon, Crispolti B., CROCE B., D'Antino N., DE CHIRICO GIORGIO (alcuni suoi saggi fondamentali), Franchi R., Gatti G. M., Giolli R., Lega A., Lelj M.. Linati C., Maggioni R., Meriano F., Montano Lorenzo, Morazzoni G., Moscardelli N., Nardi P., Negri Ada, Niccodemi D., Oppo G. C., Pastonchi, Pavolini C.. PODRECCA VITTORIO, Pogatsching A.. Prampolini G., Puccini M., Raimondi G.. Ricci C., Romagnoli E.,Sanesi, Sarfatti M., SAVINIO ALBERTO,Solari P.
SOMARE' E., Tecchi Bonaventura, Titta Rosa G.. Tridenti, Trilussa. VERGANI ORIO (era parente di Podrecca), Villaroel, Zucca G..

I fascicoli sono tutti in brossura, formato cm. 20 x 30 e pagine 60/80 + pubblicità

ANNO PRIMO 1919 NUM. 1 (ottobre), 2, 3.
ANNO II 1920 NUM. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8/9.
ANNO III 1921 NUM. 1/2, 3, 4, 5, 7, 8/10, 11/12
il num. 6 non è indicato e non è presente ma dovrebbe essere nel 5/6
ANNO IV 1922 NUM 1, 2, 3/4, 5, 6, 7, 8/9 (ago-sett. ultimo uscito)

COLLEZIONE VENDUTA