Ferraguti - libreria e rivisteria
carrello
BIBLIOGRAFIA
RIVISTE DI PREGIO E BIBLIOGRAFIA
DIARIO, rivista di PierGiorgio Bellocchio ed Alfonso Berardinelli (1985-1993) in 10 fascicoli TUTTO IL PUBBLICATO
DIARIO, rivista di PierGiorgio Bellocchio ed Alfonso Berardinelli (1985-1993) in 10 fascicoli TUTTO IL PUBBLICATO
Editrice Vicolo del Pavone - Piacenza 1985 -


15,5 x 21, brossure, copertine a vari colori, pp. 80 per fascicolo.

NUM. 1 (giugno '85 - copertina celeste).
NUM. 2 (dicembre '85 -. copertina rossa).
NUM. 3 (giugno '86 - copertina verde).
NUM. 4 (gennaio '87 - copertina nocciola).
NUM. 5 (dicembre '87 - copertina grigia).
NUM. 6 (giugno '88 - copertina gialla).
NUM. 7 (aprile '89) - copertina nera).
NUM. 8 (giugno '90 - copertina verde)
NUM. 9 (febbraio ' 91 -. copertina nocciola)
NUM.10(giugno '93 - copertina grigia - ultimo uscito).


Storica rivista della sinistra, alla cui direzione si affiancarono BERARDINELLI e BELLOCCHIO (già protagonista della scena politico-culturale con Quaderni Piacentini dal 1962 al 1968). I due sostennero DIARIO (anche superando qualche problema economico che rallentò le uscite) praticamente da soli affrontando con grande profondità, lucidità e spirito critico, alcuni grandi temi culturali e politici di quel tempo.
Assai significfativo uno stralcio dello scritto di GOFFREDO FOFI (il guru delle riviste italiane del tardo novecento) sul Sole 24 ore del 10 ottobre 2010 dal titolo "Aristocratici si ma ancora validi" .... La rivista DIARIO di Bellocchio e Belardinelli fu un modo, certo impopolare, di reagire alla fiacca gora degli anni ottanta. Una risposta - una delle poche risposte possibili, ma anche una delle pochissime che vennero tentate in ambito intellettuale - alla mutazione che dilagava, alle teorie sulla fine della storia, alla realtà della pacificazione nazionale, dopo un decennio di conflitti anche estremi, di tensione e di sangue.
La collezione di tutto il pubblicato . con i quaderni originali del tempo - viene qui presentata sottolineandone la rarità - anche se è presente sul mercato una riproduzione anastatica. La brillantezza e la profondità dei contenuti lo meritano.

LA COLLEZIONE E' STATA VENDUHTA MA ABBIAMO UNA SECOLDA RACCOLTA A DISPOSIZIONE