Ferraguti - libreria e rivisteria
carrello
BIBLIOGRAFIA
RIVISTE DI PREGIO E BIBLIOGRAFIA
LA NUOVA EUROPA, settimanale di politica e letteratura - 1944-1946 - TUTTO IL PUBBLICATO
LA NUOVA EUROPA, settimanale di politica e letteratura - 1944-1946 - TUTTO IL PUBBLICATO
Unico volume ril. mz. tela, leggere rifilature e piccoli restauri. Formato giornale ( 30 x 42 ) bs. pp. 12 per esemplare. Importante settimanale del primo dopoguerra, con tutte le problematiche legate alla rinascita, ma anche con tutta la enorme spinta "del fare", brillantemente diretto da Luigi Salvatorelli, contenente scritti di politica, letteratura italiana e straniera, cinema , teatro, arte  di molti uomini politici, saggisti e letterati del tempo quali  Allason Barbara, Antoni Carlo, Argan Giulio Carlo, Bellonci Goffredo, Bontempelli Massimo, Brancati Vitaliano, Buonaiuti Ernesto, Cajumi Arrigo, Calamandrei, Carocci Alberto, Codignola Ernesto, Croce Benedetto, De Benedetti Giacomo, De Feo Sandro, De Ruggero Guido, Einaudi Luigi, Flora Francesco,  Jovine Francesco, Levi Alessandro, Linati Carlo, Marchesi Concetto, Mila Massimo,Moravia Alberto, Morra Umberto, Pavese Cesare, Onofri Fabrizio, Palazzeschi Aldo, Pancrazi Piero, Pepe Gabriele, Piovene Guido, Ragghianti Carlo, Rosati Salvatore, Rossi G. Vittorio, Saba Umberto, Sinisgalli Leonardo, Stuparich Gianni, Sturzo Don Luigi, Tecchi Bonaventura, Terracini Enrico, Toesca Paolo,Treves Piero
Trompeo Pietro Paolo, Valeri Diego, Valgimigli Manara, Valiani Leo, Venturi Lionello, Vigolo Giorgio, Vinciguerra Mario, Visentini Gino,  Tutti uomini non coinvolti accomunati dal desiderio di RICOSTRUZIONE materiale e morale (alcuni legati a GIustizia e Libertà)
Dopo le critiche al regime finito, viene auspicata la ripresa economica e morale dell'Europa e viene promosso il Movimento federalista europeo, con spirito lungimirante e costruttivo.

Collezione completa dal n. 1 del 10 dicembre 1944 al numero 11 del 17 marzo 1946 - totale 66 numeri -
                                COLLEZIONE VENDUTA MA NE ABBIAMO A DISPPOSIZIONE UNA SECONDA