Ferraguti - Libreria e Rivisteria
QUADRANTE - rivista mensile diretta da MASSIMO BONTEMPELLI e P.M. BARDI - 1933 - 1936 - CONSISTENTE

QUADRANTE - rivista mensile diretta da MASSIMO BONTEMPELLI e P.M. BARDI - 1933 - 1936 - CONSISTENTE

CONSISTENTE PARTE DI TUTTO IL PUBBLICATO

Bontempelli Massimo

Miano, 1933, La rivista "mensile di arte, lettere e vita" inizia le sue pubblicazioni nel maggio 1933. La dirigono PIER MARIA BARDI e MASSIMO BONTEMPELLI con l'appoggio anche finanziario di MARIO RADICE, GIUSEPPE TERRAGNI, VIRGINIO GHIRINGHELLI.
La rivista si configura cosi' come l'organo della cultura architettonica razionalista e anche degli ambienti astrattisti che stabiliscono una vasta rete di rapporti internazionali ospitando gli interventi di LE CORBUSIER, GROPIUS, BREUER,
E' aperta anche a dibattiti in campo letterario, musicale ed artistico. Ad esempio sul numero 6 del 1933 troviamo riproduzioni di disegni di ALBERTO ZIVERI, un quadro astratto di VIRGINIO GHIRINGHELLI, una realizzazione di PIER LUIGI NERVI, ci sono scritti di CARLO BELLI e RENATO BIROLLI. Un articolo sulle iniziative corporative di GIUSEPPE BOTTAI ed una intervista ad ALFREDO CASELLA.
CORRADO CAGLI vi pubblica "Anticipo sulla scuola di Roma", uno dei suoi piĆ¹ importanti testi teorici.
Nel rapporto con le arti figurative la rivista dimostra cosi' una posizione di dialogo tra le tendenze astrattiste milanesi e quelle "TONALISTE" dell'ambiente romano, la stessa che BARDI sosteneva nello stesso periodo nelle mostre della GALLERIA DI ROMA e nei contatti di questa con la GALLERIA DEL MILIONE DI MILANO.
Possediamo i numeri
1, 5, 6, 7, 10,11,12,13,14/15,16/17,18,19,20,21,22,23,24,25,26,27/28,  ,29,30,31/32,34,35/36,
RACCOLTA MOLTO RARA.

      COLLEZIONE VENDUTA