Ferraguti - Libreria e Rivisteria
LA CUCINA ITALIANA giornale di gastronomia per le famiglie e i buongustai (1929-1943)

LA CUCINA ITALIANA giornale di gastronomia per le famiglie e i buongustai (1929-1943)

Dal 1930 al 1933 : 42 x 57, formato giornale, pp. 8 per numero.(pieghe al centro senza perdite di testo) Paginoni di pubblicità (molte della Buitoni con disegni di Seneca) Periodico con uscita il 15 di ogni mese fondato da Delia Notari nel 1929 e diretto da UMBERTO NOTARI geniale editore e vulcano di proposte (che spesso interveniva con suoi articoli). "La Cucina italiana" fu un autorevole punto di riferimento del settore con famosi collaboratori e venne concretamente affiancato dal MOVIMENTO FUTURISTA e coi sono numerosi articoli di MARINETTI , PALAZZESCHI ed altri futuristi. Proponeva soluzioni gastronomiche molto innovative ma anche economiche, in linea con il regime del tempo. In ogni numero ci sono decine di ricette, proposte per la tavola, galateo, ricette personali di scrittori ed artisti, intercalate da racconti ed anche poesie. (sono disponibili schede particolari di ogni annata) dal 1934 al 1943 : 20,5 x 29.5. br., pp. 32 per fascicolo. Il famoso periodico,sempre ad uscita mensile, fondato nel 1929 da DELIA NOTARI, dopo gli anni fino al 1933 in formato giornale, con l'ìinizio del 1934 cambia formato. UMBERTO NOTARI è sempre il dir, responsabile, con FANNY DINI, redattrice, ma che diventa poi dir. responsabile dal numero di Febbraio 1934 - Cambia anche la linea editoriale, orientata ancora di piu' ad un pubblico femminile ed articolata sempre su numerose proposte di ricette e consigli di buon gusto e bon ton. Ci sono rubriche , pubblicità varia , numerose foto ed importanti collaboratori.

LA COLLEZIONE BASE E' STATA VENDUTA,